RECENSIONI



The Ransom of the Soul


Pierrette Lavanchy recensisce The Ransom of the Soul. Afterlife and Wealth in Early Western Christianity, di Peter Brown. Harvard University Press, Cambridge Mass, London 2015, pp. 262.[..]


Leggi tutto

Gli infiniti nomi dell’angelo


Giorgio Maffi presenta Gli infiniti nomi dell'angelo. Immagini dell'invisibile in Walter Benjamin e Paul Klee, di Luciana La Stella e Andrea Cevenini, Aracne, Roma 2013, pp. 148, Euro 10,00.[..]


Leggi tutto

Lettera a un Maestro e per conoscenza a uno Scrittore di Drammi, di Bruno Portesan


Marialuisa Cavallazzi recensisce Lettera a un Maestro e per conoscenza  a uno Scrittore di Drammi, di Bruno Portesan, Ledizioni, Milano 2016, pp. 221, € 16,00.    Descrizione :      Bruno Portesan, dip[..]


Leggi tutto


LA VOCE CHE INCANTAVA IL MOSTRO

Pierrette Lavanchy recensisce Forte e sottile è il mio canto. Storia di una donna obesa, di Domitilla Melloni, Giunti, Firenze - Milano 2014. Pp. 206, € 12,00.

Discutendo dei nomi e della loro corrispondenza con la natura delle cose nominate, Platone sostiene che in ciascun nome esista, a prescindere dalle variazioni superficiali, un elemento centrale, sorta di principio attivo nel quale è impressa l’Idea della cosa nominata. Nella parola sôma (swma), cioè “corpo”, ch[..]
segue


FAUSTINE: UNA STORIA

Giampaolo Lai recensisce Storia di Faustine, di Patrizia Crippa, Polimnia Digital Editions, Sacile 2016, pp. 224, € 15,00. 

L’incipit del romanzo di Patrizia Crippa, Storia di Faustine, è molto bello.  «La primavera del 1885 fu particolarmente mite a Parigi.» E poi utile. Non si vede perché gli scrittori e i poeti non dovrebbero darsi daffare per essere utili ai lettori. Ti dice subito dove ti trovi. Ti invita nel luogo della storia.[..]
segue


UN INCONTRO PROBLEMATICO

Pierrette Lavanchy recensisce Il grido e il silenzio. Un in-contro fra Celan e Heidegger, di Laura Darsié, Mimesis, Milano-Udine 2013.

Il 25 luglio 1967, Martin Heidegger ricevette il poeta Paul Celan nella sua casa di montagna di Todtnauberg, nella Foresta Nera. Il giorno prima, il filosofo e il poeta si erano incontrati in occasione di una lettura di poesie di Celan all’università di Friburgo-in-Brisgau, organizzata dal professor Gerhart Baumann che si era assicurat[..]
segue


LA PASSIONE DELLA SCRITTURA

Pierrette Lavanchy recensisce Le parole e le lacrime, di Marialuisa Cavallazzi, Mimesis Edizioni, Milano-Udine 2015, p. 132, € 12,00.

Una bambina scrive una storia, rilega accuratamente i fogli con ago e filo, e porge il libriccino a sua madre. La madre pone il libriccino su un ripiano in cucina e lo dimentica lì: oggetto abbandonato, ignorato, disprezzato.Fin dal prologo che racconta questo episodio, il tema centrale del romanzo di Marialuisa Cavallazzi Le parole e le lac[..]
segue


A PROPOSITO DI "LE PAROLE E LE LACRIME" DI MARIA LUISA CAVALLAZZI



Mercoledì 13 aprile alle ore 18 alla libreria Feltrinelli, via Manzoni, ha avuto luogo la presentazione del romanzo di Marialuisa Cavallazzi, Le parole e le lacrime, Edizioni Mimesis, di cui potete leggere la recensione sul numero 1 della nuova rivista. Sono intervenuti Giampiero Neri, Pierrette Lavanchy e Mariacristina Pianta.La presentazio[..]
segue


AMORE PERENNE

Pierrette Lavanchy recensisce «L’amore a cinque colori», di Renzo Gorini, Edizioni Progetto Cultura, Roma, 2015. Pp. 110, € 10,00.

Nella narrativa del genere science fiction, il filosofo Quentin Meillassoux distingue due categorie: la science fiction o fantascienza propriamente detta, e la fiction hors-science, o finzionalità dei mondi fuori-scienza. La prima crea un mondo nel quale viene presentata una scienza futura che modifica o amplifica in maniera significativa le[..]
segue


UN FUNAMBOLO TRA SARTRE E PASCAL

Giampaolo Lai recensisce Al Paradiso è meglio credere, di Giacomo Poretti, Milano, Mondadori 2015. Pp. 106, € 17,50.

Un funambolo tra Sartre e PascalGiampaolo Lai Il modello al quale Giacomo Poretti si misura nel suo nuovo romanzo: Al Paradiso è meglio credere, non è tra i più riposanti. Si tratta infatti nientemeno che della Divina Commedia. Come nella Commedia, il personaggio Antonio, appena morto, comincia il suo viaggio nell’al[..]
segue


FRAMMENTI DA LEGARE, DI ROSELLINA CIRAFICI

Pierrette Lavanchy recensisce Frammenti da legare, di Rosellina Cirafici. Prefazione di Luciana La Stella, Aracne editrice, Ariccia RM, pp. 188, € 9,00. 

La raccolta di disegni e poesie di Rosellina Cirafici non è solo l’opera di una singola persona; è anche l’atto di affetto e di meraviglia di un gruppo di persone che hanno visto nascere questi Frammenti e li hanno salutati come il ritorno della vegetazione dopo la devastazione del gelo, come la comparsa  delle primul[..]
segue


BIRDMAN, DI ALEJANDRO GONZALES INARRITU

Alessandra Frati recensisce Birdman, regia Alejandro Gonzales Inarritu, attore Michael Keaton, direttore della fotografia Emmanuel Lubezki.

Il film di Inarritu, Birdman, l’inattesa virtù dell’ignoranza, sembra alludere nel titolo allo spiazzamento generato da un evento fuori senso, che eccede la prevedibile sintesi dialettica di elementi contrapposti. Pare che in amore (va in scena una pièce teatrale tratta da un testo di Raymond Carver) si possa dire la verit[..]
segue


NATURALISMO O GHOST STORY? A PROPOSITO DI SHADOW LINE: A CONFESSION, DI JOSEPH CONRAD

Giampaolo Lai recensisce The shadow line: A Confession, di Joseph Conrad (1917), trad. it. di F. Marenco, La linea d'ombra, Einaudi, Torino 2008.

Shadow line: a confession, “la linea d’ombra, una confessione”, è un romanzo breve della tarda età di Joseph Conrad, scritto infatti nel 1917, quando lo scrittore, già famoso, aveva sessant’anni. La linea d’ombra sarebbe la linea, appunto, lo spazio, il momento, che separa la giovinezza dall’[..]
segue


IL SUPEROGGETTO CTHULHU, IL GRANDE VECCHIO, THE OLD BIG ONE

Giampaolo Lai recensisce Il richiamo di Chtulhu, di H. P. Lovecraft, in: Lovecraft H. P. (1928), Il dominatore delle tenebre, Feltrinelli, Milano 2012. e 12,00, pp. 470.

Il superoggetto Cthulhu, il Grande Vecchio, The Old Big OneGiampaolo LaiKhtulhu, il Grande Vecchio, the Old Big One, è un drammatico esempio di superoggetto, ibrido e bizzarro. Generato dalle stelle e stato poi precipitato, nel corso di sommovimenti cosmici estesi in tempi indefiniti, di millenni, di eoni, dentro la terra e nelle profondit&a[..]
segue


CONTROPARTI O DOPPIE VITE?

Giampaolo Lai recensisce The Ghost at the Rath, by Rosa Mulholland (1841-1921). In : Irish Ghost Stories. A cura di David Stuart Davies, Londra, Collector’s Library, 2010, pp. 556-582, £ 8,99.

Controparti o doppie vite?Giampaolo Lai John Thunder, capitano di un qualche reggimento in giro per il mondo, viene a sapere di avere ereditato una casa e un parco, nei pressi di Dublino, dove era nato. Quando arriva per prendere possesso delle sue terre, incontra un vecchio amico di scuola, Frank O’Brien, il cui lavoro fallimentare di a[..]
segue


CARMILLA, UNA STORIA GOTICA

Giampaolo Lai recensisce Carmilla, di Joseph Sheridan Le Fanu, Marsilio, Venezia 1999, pp. 228, € 16,00.

Carmilla, una storia goticaGiampaolo Lai Carmilla è una storia di vampiri, un racconto gotico, del genere horror, scritta da Joseph Sheridan Le Fanu, irlandese di Dublino, nel 1872, in piena epoca vittoriana. Laura, protagonista diciottenne della storia che narra in prima persona, ricorda il primo evento drammatico della sua esistenza. [..]
segue


DUE OPERE SUI FANTASMI TRA LA FINE DEL SETTECENTO E L’INIZIO DELL’OTTOCENTO: SCHILLER E NICOLAI

Giampaolo Lai presenta Geisterseher, di Friederich Schiller, del 1787-1789, e A memoire on the Appearance of Spectres or Phanthoms Occasioned by Disease, with Psychological Remarks, di Friederich Christoph Nicolai, del 1799.

Due opere sui fantasmi tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento: Schiller e NicolaiGiampaolo LaiSono veramente tante le vicende terrestri e le persone viventi che affollano lo scorcio del 1700 e l’inizio del 1800, come se si fossero date appuntamento consapevole su uno scenario pieno di luce. La presa della Bastiglia. [..]
segue


INVITO ALL´HARLEM SHAKE, DI RENZO GORINI

Pierrette Lavanchy recensisce Invito all’Harlem Shake, di Renzo Gorini. Edizioni Progetto Cultura,  Collana Le scommesse, Roma, 2014.

«Provi a partire tutte le volte che pensa di arrivare». Questa è la proposta forte del romanzo Invito all’Harlem Shake che Renzo Gorini, ingegnere, esperto di infrastrutture, con esperienze manageriali in strutture private e pubbliche, pubblica presso le Edizioni Progetto Cultura. Un invito a contrastare l’inerzia, a [..]
segue


ANCHE IL BUSINESS HA BISOGNO DI SANTI

Pierrette Lavanchy recensisce Mother Teresa, CEO: Unexpected Principles for Practical Leadership, di Ruma Bose e Lou Faust (2013), Berret-Koehler, San Francisco, 2013; trad it., Madre Teresa leader per missione, Egea, Milano. Pp. 160, € 14,00.

Sebbene presentato in Italia dalla Casa Editrice Egea dell’Università Bocconi, questo non è un normale libro di management. Ma una sorta di vademecum che si rivolge a lettori di ogni provenienza purché impegnati a reggere una qualche forma di organizzazione produttiva o amministrativa, offrendo loro un modello. Il modello[..]
segue


UNA REVENANTE A BALTIMORA

Pierrette Lavanchy recensisce The Beginner’s Goodbye, di Anne Tyler, Ballantine Books, New York 2012; trad. it. Guida rapida agli addii, Guanda, Parma 2012. Pp. 224, € 15,00.

Il romanzo di Anne Tyler viene a coincidere felicemente con i nostri interessi poiché parla di una revenante, la moglie defunta di un giovane editore, che torna per brevi apparizioni. Il protagonista, Aaron, si chiede il perché dei ritorni e il perché del momento: «In effetti mi sono chiesto spesso per quale motivo Doroth[..]
segue


ESTROFLESSIONE LETTERARIA

Pierrette Lavanchy recensisce Ghostman, di Roger Hobbs, Vintage Crime /Black Lizard, New York, 2013, pp. 374, € 18,70; trad. it. di Alfredo Colitto, L’Ombra, Einaudi, Torino 2013, pp. 342, € 19,00. 

Recensendo il trittico dei film The great Gatsby, La grande bellezza, The Wolf of Wall Street, mi era sembrato di trovare in tutte e tre le produzioni elementi formali che annunciassero l’esaurimento della grande onda che manda messaggi da dentro, dall’interno, dall’anima, nelle grandiose costruzioni del flusso di coscienza, dell&[..]
segue


TRITTICO MANIACO

Pierrette Lavanchy recensisce The great Gatsby, di Baz Luhrmann, 2012; La grande bellezza, di Paolo Sorrentino, 2013; The Wolf of Wall Street, di Martin Scorsese, 2013.

Ci sono tre film recenti, tutti usciti dal 2012 al 2013, che, se considerati nel loro insieme, come una trilogia o meglio come una ripetizione, possono consentire di estrarre qualche indicazione su come va, non solo il cinema contemporaneo, cosa che in fondo ci interessa fino a un certo punto, ma su come va il mondo, almeno il nostro piccolo mondo [..]
segue


VIAGGIO TRA LE OMBRE

Pierrette Lavanchy recensisce Olimpia di Luigia Sorrentino. Prefazione di Milo De Angelis, postfazione di Mario Benedetti, Ed. Interlinea, Novara 2013. Pp. 104, € 14,00.

Viaggio tra le ombre   Alla presentazione di Olimpia, il poema appena dato alle stampe da Luigia Sorrentino, alla Libreria Claudiana di Milano il 6 giugno, c’erano gli esponenti più prestigiosi della poesia italiana contemporanea: Milo De Angelis, autore della prefazione, Mario Benedetti, autore della postfazione, Gianca[..]
segue


SEGRETO E TABù SCONFITTI DALL´INNOCENZA

Azalen Tomaselli recensisce Abelis, di Mauro Leonardi, Edizione Lindau , pp. 162, € 14.00

«Per essere amici bisogna raccontarsi i segreti.»Abelis, sottratto alla madre e condotto in un castello per ordine del Ciambellano, non sa che l’uomo al quale è stato affidato è suo padre. Tra il fanciullo e l’infelice cavaliere nasce e si evolve un rapporto suggellato da un terribile segreto che accomuna tutti[..]
segue


ESORCIZZARE LA MALEDIZIONE

Pierrette Lavanchy recensisce: La mia possessione. Come mi sono liberato da 27 legioni di demoni, di Francesco Vaiasuso e Paolo Rodari, Edizioni Piemme, Milano, 2012, pp. 261, € 16,00.

La mia possessione, con il sottotitolo Come mi sono liberato da 27 legioni di demoni, è la storia della possessione di Francesco Vaiasuso scritta da Francesco Vaiasuso medesimo in collaborazione con il giornalista del Foglio Paolo Rodari e pubblicata dalle edizioni Piemme nel 2012, al prezzo di 16 euro per 261 pagine. Francesco nasce a Alcam[..]
segue


VITA RITROVATA

Livia Incerti recensisce Piangi pure, di Lidia Ravera, Bompiani, Milano, € 18,00, pp. 368.

Le storie succedono a chi sa raccontarle (Henry James).Iris, 79 anni, interprete leggiadra di vecchiaia, sembra proprio confermarlo. Su suggerimento di un amico psicoanalista, vicino di casa, si mette a scrivere e giorno dopo giorno prende a conoscersi, a stupirsi, a desiderare, ad amare, a vivere.Lidia Ravera, condannata alla fama a venticinque an[..]
segue


TESTIMONIANZA PER LA VITA

Pierrette Lavanchy recensisce Il telaio incantato. Diario di anni di vento, di Marisa Casalini Farinet, ed. ilmiolibro.it.

Testimonianza per la vita  Nel suo saggio sulle forme dell’autobiografia, William C. Spengeman afferma che ogni impresa autobiografica è mossa da un’esigenza essenziale: la ricerca, da parte dell’autore che narra la propria vita, della sua “verità”, che noi potremmo chiamare in senso religioso &[..]
segue


IL CAVALIERE FANTASTICO

Giampaolo Lai recensisce Abelis di Mauro Leonardi, Lindau editore, pp. 162, € 14,00.

I personaggi che animano la storia narrata nel romanzo Abelis di Mario Leonardi sono, da una parte, i Draghi e, dall’altra, i Cavalieri. In mezzo c’è la città di Arileva. Gli abitanti della città che appaiono nel racconto sono Benenort, il re cavaliere, messer Ferriere, l’artigiano che costruisce le corazze de[..]
segue


SCOMPARSA DI UNA SCONOSCIUTA

Pierrette Lavanchy recensisce L’acustica perfetta, di Daria Bignardi. Mondadori, Milano, 2012, pp. 204, € 18,00.

L’acustica perfetta è il titolo del libro scritto da Daria Bignardi, nel quale il protagonista, un violoncellista della Scala, racconta una sua storia senza speranza. La storia ha una morale, che emerge immediatamente dalla sua trama, e ancora prima dal titolo, e cioè che il violoncellista, sempre appassionatamente alla ricerca [..]
segue


RICERCA DELL´ETERNITà

Pierrette Lavanchy recensisce Alto come un vaso di gerani, di Giacomo Poretti, Mondadori, Milano, 2012. Pp. 136, € 16,00.

Nella lettura un po’ edulcorata che è passata nella trasmissione di Fabio Fazio, Che tempo che fa, il testo autobiografico di Giacomo Poretto Alto come un vaso di gerani è stato definito un libro “tenero”, in cui l’autore racconta al figlio la propria infanzia, le esperienze, le inquietudini, i ricordi, le stor[..]
segue


IN POLITICA CON SENTIMENTO

Pierrette Lavanchy recensisce Le nostre vite senza ieri, di  Edoardo Nesi ,Bompiani, Milano 2012, pp. 160, € 16,00.

Nel 2011 Edoardo Nesi vinse il Premio Strega con Storia della mia gente, un libro accattivante, appassionato, autobiografico ma anche sociologico, economico e politico, che raccontava con rabbia e con amore (parole del sottotitolo), attraverso le vicende del lanificio di famiglia, l’ascesa e soprattutto il declino dell’industria tessile[..]
segue


DOG WALKER

Pierrette Lavanchy recensisce Le cas Sneijder, di Jean-Paul Dubois, Éditions de l’Olivier, Paris, 2011, pp. 228, € 18,00.

Uscendo dal coma dopo un rarissimo incidente d’ascensore in una torre di Montréal, Paul Sneijder scopre di esserne l’unico sopravvissuto. Nella caduta libera della cabina dal ventottesimo piano è morta, insieme agli altri passeggeri, Marie, l’amatissima figlia di un primo matrimonio, che la seconda moglie Anna n[..]
segue


LO ZEN MODELLO PER LA FORMAZIONE ALLA MEDIAZIONE

Azalen Tomaselli recensisce Lo zen e il tiro con l’arco, di Eugen Herrigel (1948), Adelphi, Milano, 2009. Pp. 100, € 6,80.

Eugen Herrigel, un professore di filosofia, durante un suo soggiorno in Giappone, decide di prendere lezioni di tiro con l’arco, un’arte coltivata dallo Zen insieme al tiro con la spada, l’arte di disporre fiori, la danza, i disegni con l’inchiostro di china. La descrizione del suo discepolato lungo e laborioso diventa, nell[..]
segue


SPONSUS, A MEDIEVAL DRAMA REVISITED

Pierrette Lavanchy recensisce La folie, un péché médiéval. La tentation de la solitude [Madness, a medieval sin. The temptation of solitude], di Claire Jéquier. L’Harmattan, Paris, 2001

In the region of southwest France called Poitou-Charentes, between the cities of Poitiers, Limoges, Angoulême, and the Atlantic coast, quite a number of Romanesque churches’ front porches, dating back to the first half of XII century, are adorned with sculptures representing the parable of the Ten Virgins. These architectural figures wi[..]
segue


CONTINUITà E DISCONTINUITà NEL CONCETTO DI INCONSCIO

Giorgio Landoni recensisce di Alfredo Civita L’inconscio, Ed. Carocci, Roma 2011. Pp. 128, € 10,50.

Continuità e discontinuità nel concetto di inconscio Giorgio Landoni Perché ci interessa l’inconscio? Perché, come recita la presentazione della collana “Le Bussole” (Ed. Carocci), l’inconscio può essere considerato come uno dei principali temi della cultura contemporanea?Anche se[..]
segue


CANTARE CONTROVENTO

Azalen Tomaselli recensisce Allodole e specchi di Salvatore Malizia, La Vita Felice, Milano, pp. 110, € 12,00. 

Confesso di provare qualche esitazione nel recensire questo bel libro di poesie dello psichiatra e psicoanalista Salvatore Malizia, dal titolo evocativo: Allodole e specchi. Mi chiedo se abbia senso, oggi, scrivere poesie e ancora di più un discorso sulla poesia. Sono trascorsi molti anni da quando Heidegger definiva la poesia il &[..]
segue


L´ALBERO DELLE PAROLE

Pierrette Lavanchy recensisce Migrazioni e Migranti. Esperienze di cura a Terrenuove, a cura di Dela Ranci. Franco Angeli, Milano 2011, pp. 298, € 30,00. 

L’albero delle parole Terrenuove è una cooperativa sociale fondata più di dieci anni fa, nel 1998, a Milano, che si propone come spazio di condivisione e confronto tra saperi diversi, e come luogo di servizio e di consultazioni per le persone vittime di esperienze traumatiche e di emarginazione sociale, migranti in primo pi[..]
segue


DALL´ADE SENZA FINE

Giampaolo Lai recensisce Dialogo immaginario con Lacan di Gabriella Ripa di Meana, edizioni nottetempo, Roma, 2010, pag. 62, euro 7.  

 Dialogo immaginario con Jacques Lacan  Personaggi del dialogo   Jacques Lacan, con cui il dialogo si apre di fatto, tuttavia implicitamente rinviando a un discorso già avviato, è il maestro, il patriarca, lo psicanalista che ha letto Freud. Gabriella [..]
segue


LE APERTURE POETICHE DELLA PSICANALISI

Pierrette Lavanchy recensisce Dialogo immaginario con Jacques Lacan, di Gabriella Ripa di Meana, ed. nottetempo, Roma, 2010, pp. 62, € 7,00.

Nel suo Dialogo immaginario con Jacques Lacan, un libro breve ma denso, Gabriella Ripa di Meana solleva in maniera vivida molte questioni cruciali per la psicoanalisi, per gli psicoanalisti, per i cultori e fruitori della cura psicoanalitica e in generale per tutte le persone aperte agli interrogativi sulla condizione umana e sui suoi dilemmi.L&rsq[..]
segue


IL MALE E LA CONSOLAZIONE

Giampaolo Lai recensisce di Azalen Tomaselli Gli occhi e altri racconti, editore Albatros, Roma, 2010, pp. 71, € 12.90

 Il Male e la consolazioneIl male senza scampo e senza redenzione domina il mondo visitato da Azalen Tomaselli nei suoi cinque racconti brevi raccolti sotto il titolo Gli occhi e altri racconti. Il male del corpo e il male dell’anima. Il male che accade alla carne naturale e il male che costruisce la malizia dello spirito contorto. Il ma[..]
segue


SEGUENDO UNA GLOBE-TROTTER

Flora Vitagliano Caracciolo recensisce La seduzione dell’altrove, diDacia Maraini, Rizzoli, Milano 2010, pp. 192, € 17,50.

Seguendo una Globe-TrotterSono saggi ma anche racconti, questi itinerari di viaggio. Il viaggio nel sangue, si potrebbe dire, l’irrequietezza, la curiosità geografica. Refrattaria alle radici quasi come tradizione familiare. Per farne un mestiere come quello del padre.   Ho il ricordo di un seminario con Giampaolo Lai. Presen[..]
segue


NECESSITà DELLE PAROLE

Livia Incerti recensisce Purché una luce sia accesa nella notte di Patrizia Zappa Mulas, et al./edizioni, Milano, 2011. pp. 106.

 Necessità delle parole«…poi avevo scoperto che non sarei potuta sopravvivere in quel tempio del mutismo, in quella devozione muscolare esclusiva. Non potevo rinunciare alle parole, non potevo. La mia determinazione aveva come sostegno il richiamo dei rumori della strada, il caos che pulsava fuori dalle finestre della Scala[..]
segue


ADOLESCENZA E GEEKINESS

Giampaolo Lai recensisce Quello che i figli non dicono, intervista a Maria Zirilli di Katia Golini, prefazione di Fulvio Panzeri, ed. MUP, Fondazione Monte di Parma, 2010, pag. 126.

L’adolescenza è la posta in gioco con la sfiga, di un ragazzo, di una ragazza. Per gli adolescenti, la proposizione è assolutamente chiara. Per gli altri, occorre precisarne il significato. Sfiga in italiano, con i suoi derivati, sostantivo e aggettivo, “è uno sfigato”, “sfigato”, e in inglese[..]
segue


LUCIANA NISSIM MOMIGLIANO: UNA VITA, DI ALESSANDRA CHIAPPANO

Flora Vitagliano Caracciolo recensisce Luciana Nissim Momigliano: una vita, di Alessandra Chiappano, Firenze, La Giustina, 2010, pag, 295, euro € 15.00.

In questo lavoro Alessandra Chiappano ci racconta la storia di una vita intensa, quella di Luciana Nissim, una donna che seppe confrontarsi con la deportazione, con la memoria dolorosa, con la giustificazione della propria sopravvivenza, con il dovere di testimoniare, e con le sofferenze degli amici, senza mai ritrarsi e senza mai lasciarsene travo[..]
segue


SANGUE MIO, DI DAVIDE FERRARIO

Azalen Tomaselli recensisce Sangue mio di Davide Ferrario, ed. Feltrinelli, Milano, 2010. 

Sangue mioIl romanzo è a due voci. Nel dipanarsi del racconto, la voce di Ulisse, il rapinatore assassino che ha perso tutto, si muove di rimbalzo con quella dolente di Gretel, la figlia ventenne che, affetta da un male incurabile, decide di giocare l’ultima carta. Nel contrappunto, ciascuno parla a sé stesso e all’altro e[..]
segue


TRAMA POLIZIESCA E FIGURA DELL’INVESTIGATORE NEI ROMANZI DI GIANRICO CAROFIGLIO

Pierrette Lavanchy recensisce Testimone inconsapevole (2000, pp. 320, € 11,00) e Le perfezioni provvisorie (2010, pp. 340,  15,00), di Gianrico Carofiglio, Sellerio, Palermo.

Prima di diventare uno scrittore di successo, Gianrico Carofiglio, magistrato pugliese, scriveva manuali per addetti ai lavori. In particolare si occupava delle tecniche dell’interrogatorio. Di questo interesse professionale rimangono ampie tracce nei suoi romanzi, ambientati a Bari nel mondo giudiziario dove opera il suo protagonista, l&rsqu[..]
segue


IL GRUPPO ABC. UN METODO DI AUTOAIUTO PER I FAMILIARI DI MALATI ALZHEIMER, DI PIETRO VIGORELLI

Pierrette Lavanchy recensisce Il gruppo ABC. Un metodo di autoaiuto per i familiari di malati Alzheimer di Pietro Vigorelli. FrancoAngeli, Milano, pp. 224, € 22,00.

«La difficoltà a parlare a comunicare non è solo un problema per la persona malata di Alzheimer, è un problema anche per il familiare e il disagio e la sofferenza del caregiver dipendono in buona parte da questa difficoltà. Non riuscire a farsi capire, scontrarsi continuamente a causa dei disturbi di memoria e di e[..]
segue


MEDICINA E PSICOLOGIA TRA POTERE E IMPOTENZA, DI GUIDO SALA

Giorgio Maffi recensisce Medicina e psicologia tra potere e impotenza, di Guido Sala. Franco Angeli, Milano 2009. Pp 170, € 19,00.

Il volume ripropone e organizza alcuni contributi dedicati da Guido Sala alla medicina e alla psicologia di oggi, viste in una prospettiva storica e analizzate nei loro aspetti culturali e sociali. Si tratta di scritti per lo più prodotti nei suoi ultimi anni di attività di docente universitario di psicologia e di studioso particolarm[..]
segue


L´INTERVISTA CLINICA GENERAZIONALE, DI VITTORIO CIGOLI E GIANCARLO TAMANZA

Giorgio Maffi recensisce L’Intervista clinica generazionale di Vittorio Cigoli e Giancarlo Tamanza. Raffaello Cortina Editore, Milano 2009. Pp. 390, € 32,00.

Il volume presenta in modo ampio e approfondito uno strumento di indagine sulla famiglia e la coppia che gli Autori hanno denominato Intervista clinica generazionale e che viene proposto sia per l’impiego nella ricerca sia per le applicazioni in ambito clinico, di assessment o anche di intervento terapeutico. L’intervista, che è [..]
segue


INCONTRI NELLA STORIA

Pierrette Lavanchy recensisce Ricerche di storia e di epigrafia romana delle Marche, di Gianfranco Paci. Tored, Tivoli 2008. Pp. 750, € 150,00.

Uscito nella collana Ichnia, del Dipartimento di Scienze Archeologiche e Storiche dell’Antichità dell’Università di Macerata, il volume Ricerche di storia e di epigrafia romana delle Marche raccoglie trentasei scritti di Gianfranco Paci, due dei quali inediti, dedicati allo studio di documenti epigrafici, cioè iscri[..]
segue


ALLA BATTAGLIA DI CUSTOZA C’ERO ANCH’IO

Pierrette Lavanchy recensisce Senso, film di Luchino Visconti del 1954, presentato al Cine Club di Parma nel marzo 2009.

Alla battaglia di Custoza c’ero anch’io Pierrette Lavanchy  Una affascinante signora della nobiltà, in una Venezia occupata dagli Austriaci, s’innamora di un tenente nemico e per lui tradisce sia il marito, sia la causa dei patrioti italiani alla quale aderiva; finché, a sua volta tradita dall’am[..]
segue


VENERE, MARTE E AMORE, DI WALLY FESTINI

Giorgio Maffi recensisce Venere, Marte e Amore di Wally Festini, 2008, pubblicato in www.lulu.com, pp. 130, € 9,06 (libro a copertina morbida), o € 1,25 scaricabile.

L’Autrice, che all’Accademia è legata da lunga amicizia, e alla rivista ha gentilmente offerto il primo dei racconti che compongono questa raccolta, Agilulfo, Rosmunda e Bernardino (vedi sul numero 37), presenta in questo volume una serie di tredici brevi racconti, riuniti, dai rispettivi sottotitoli, in due gruppi: “Uomini[..]
segue


SEQUESTRO DI PERSONA!

Maria Luisa Cavallazzi recensisce Il campo del vasaio di Andrea Camilleri, Sellerio, Palermo, 2008, pp. 304,  €  12,00.

Sequestro di persona ! Maria Luisa Cavallazzi  Posti, luoghi, e sullo sfondo un libro traditoreQui assumiamo che un posto sia, grosso modo, un luogo: stare in un luogo è come stare in un posto. Idem scappare da, andare verso, e posti/luoghi aperti/chiusi.L’assunto, a guardare bene è un po’ semplicistico[..]
segue


QUATTRO MINUTI, DI CHRIS KRAUS

Azalen Tomaselli recensisce Quattro minuti, film, regia di Chris Kraus. Con Monica Bleibtreu, Traude Krüger. Drammatico, Germania, 2006.

Titolo originale: Vier MinutenRegia: Chris KrausFotografia: Judith KaufmannMontaggio: Uta SchmidtSceneggiatura: Chris KrausScenografia: Silke BuhrInterpreti principali:Monica Bleibtreu (Traude Krüger) Bastano quattro minuti per riscattare una vita? Questo interrogativo rimbalza dal densissimo film di Chris Kraus, un esordiente regista ted[..]
segue


LA SALA DEGLI SPECCHI: COMUNICAZIONE E PSICOLOGIA GRUPPALE, DI ANTONIO LO IACONO E PIETRO MILAZZO.

Giampaolo Lai recensisce La sala degli specchi: comunicazione e psicologia gruppale. Strumenti di lavoro per la comunicazione di gruppi in ambito psicoterapeutico e psicosociale, di Antonio Lo Iacono e Pietro Milazzo. FrancoAngeli, Milano 2007. Pp. 174, € 19.00.

Durante i lavori del Congresso "Gruppi. Psicologia di una società plurale" organizzato dalla Società Italiana di Psicologia, SIPs, e tenutosi a Roma nei giorni 21 e 22 novembre 2007, il Presidente Antonio Lo Iacono mi ha fatto dono del suo libro impreziosito da un’affettuosa dedica, scritto in collaborazione con Pietro Milazzo, e pubblicato dal[..]
segue


UNA TROMBA NELLO UADI, DI SAMI MICHAEL

Wally Festini recensisce Una tromba nello uadi, di Sami Michael, Giuntina, Firenze 2006, pp. 270, Euro 15

Ci sono libri più interessanti di un viaggio. Che illustrano una società meglio di un saggio. E di piacevolissima lettura. Non si trovano nelle pile di best-seller dei bookstore e neppure sul banco delle novità. Sono ignorati dai grandi editori che, chissà perché, ne considerano la pubblicazione rischiosa. Per scovarli bisogna seguire l’indi[..]
segue


EVERYMAN DI PHILIP ROTH

 Maria Luisa Cavallazzi recensisce Everyman di Philip Roth, Jonathan Cape, London, 2006, pp. 182. € 18,10. Trad. it. di Vincenzo Mantovani, Einaudi, Torino 2007, pp. 124, € 13,50.  

Leggere Everyman di Philip Roth La storia è quella degli ultimi anni e giorni di un vecchio che muore e che si racconta all’indietro, di un corpo a corpo con il suo corpo che cede purché la fine non venga nemmeno un momento prima di quando deve essere.Se ne è andato da New York dopo l’11 settembre, per fare tutto il possibile per rimane[..]
segue


"FORMAL, FUNCTIONAL AND TYPOLOGICAL PERSPECTIVES ON DISCOURSE AND GRAMMAR”, CONVEGNO SLE

Carla Canestrari recensisce il Convegno “Formal, functional and typological perspectives on discourse and grammar”, organizzato dalla Societas Linguisticae Europea (SLE), Università di Valencia, 7-10 settembre 2005.

Dal 7 al 10 settembre 2005 si è svolto a Valencia, in Spagna, un Convegno dal titolo “Formal, functional and typological perspectives on discourse and grammar”, organizzato dalla Societas Linguisticae Europea (SLE) nella cornice dell’Università di Valencia. Il benvenuto ai convenuti è stato dato con un delizio[..]
segue


QUANDO I GENITORI SI DIVIDONO. LE EMOZIONI DEI FIGLI, DI SILVIA VEGETTI FINZI

  

Che cosa accade ai figli quando i genitori si separano? La domanda riguarda ormai molti bambini e ragazzi, spesso lasciati soli ad affrontare un evento sempre destabilizzante e talora carico di c0onseguenze per il loro futuro. Se non è il caso di drammatizzare, non è neppure opportuno sottovalutare il loro disagio. Silvia Vegetti Finz[..]
segue


BLINK, DI MALCOLM GLADWELL

Pierrette Lavanchy recensisce Blink. The power of thinking without thinking, di Malcolm Gladwell, Allen Lane, Penguin Books, London 2005. Pp. 277.

Tutta la ricerca del conversazionalismo parte dall’idea che bastano pochi istanti per cogliere l’essenza di un problema umano. Il peso accordato ai primi cinque minuti di un colloquio; la scelta di concentrare l’attenzione, in supervisione, sull’ultima seduta, anzi su un frammento di seduta, anziché sentire tutta l&rs[..]
segue


VIRGOLE PER CASO. TOLLERANZA ZERO PER GLI ERRORI DI PUNTEGGIATURA, DI LYNNE TRUSS

Ramona Bongelli recensisce Virgole per caso. Tolleranza zero per gli errori di punteggiatura, di Lynne Truss, Edizioni Piemme, Casale Monferrato (AL)  2005, pp. 219, € 14,50. 

Avendo da poco iniziato a raccogliere materiale bibliografico per una ricerca sulla lingua scritta, sono incappata in libreria in un testo dal titolo intrigante: Virgole per caso. Tolleranza zero per gli errori di punteggiatura.Abilmente scritto e curato da Lynne  Truss, il testo si apre con il racconto autobiografico circa l’intolleranz[..]
segue


CONGRESSO INTERNAZIONALE ``LA COMUNICAZIONE PARLATA´´

Ramona Bongelli, Carla Canestrari e Ilaria Riccioni recensiscono il Congresso Internazionale “La comunicazione parlata”, Università “Federico II” e “Orientale” di Napoli, 23-25 febbraio 2006 

 Nei giorni dal 23 al 25 febbraio, presso il Centro Congressi dell’Ateneo Federico II, incastonato nella suggestiva cornice del Golfo di Napoli, tra il pittoresco Borgo Santa Lucia e il suo caratteristico porticciolo a ridosso dell’imponente fortezza di Castel dell’Ovo, si è svolto il Congresso Internazionale “La[..]
segue


UN TRENO DI SINTOMI, DI LUCA SERIANNI

Pierrette Lavanchy recensisce Un treno di sintomi. I medici e le parole: percorsi linguistici nel passato e nel presente, Garzanti, Milano, 2005, pp. 316, € 16,50.

L’analisi di un linguaggio settoriale può dare inizio a un’esplorazione di ampiezza e di profondità inaspettate. Attraverso lo studio del linguaggio medico, Luca Serianni ci offre l’occasione di una meditazione per così dire pluridimensionale sul lessico e sui tecnicismi di un idioma che ha pervaso le abitudin[..]
segue


VITE DI SCARTO, DI ZYGMUNT BAUMAN

Vittorio Savarese recensisce Vite di scarto, di Zygmunt Bauman, Editori Laterza, Roma-Bari, 2005, pp. 172, Euro 15,00

Questo testo, del prolifico sociologo Zygmunt Bauman, s’impernia sul provocatorio concetto di scarto e rifiuto umano. La diffusione globale della modernità, come costruzione di ordine e progresso economico e la saturazione del pianeta, ossia l’assenza di terre di nessuno aperte alla colonizzazione e all’insediamento, hanno [..]
segue


IL CANTO DEL MONDO REALE, DI LILIANA RAMPELLO

Livia Incerti recensisce Il canto del mondo reale. Virginia Woolf. La Vita nella scrittura, di Liliana Rampello. Il Saggiatore, Milano, 2005, pp. 221, € 16,50.

  «È più difficile trovare la via attraverso il mondo che la via al di là del mondo» dice Wallace Stevens .Liliana Rampello è riuscita con il suo bel saggio Il canto del mondo reale a trovare e indicarci la via attraverso il mondo che Virginia Woolf ha percorso e restituito con la scrittura. Anche l[..]
segue


CONVEGNO SU COMUNICAZIONE PARLATA E MANIFESTAZIONE DELLE EMOZIONI

Convegno organizzato dal Gruppo di Studio della Comunicazione Parlata (GSCP), sezione della Società Linguistica Italiana (SLI).

I colori delle emozioni: sfumature espressive di Ramona Bongelli, Carla Canestrari, Serena Cesaroni Il ritornello goliardico “Dottore! Dottore del...”, dedicato ai neolaureati, ha scandito le due giornate padovane (il trenta novembre e il primo dicembre 2004) del Convegno “Comunicazione parlata e manifestazione delle emo[..]
segue


IL COMPORTAMENTO SPIRITOSO, DI G. GULOTTA ET AL.

Spirito del quotidiano, spirito dello spirito e spirito pratico sono i temi principali del libro recensito.

Carla Canestrari recensisce Il comportamento spiritoso. Scherzare e ridere di sé, degli altri e della vita, di Guglielmo Gulotta, Giovannantonio Forabosco, Maria Letizia Musu, McGraw-Hill, Milano, 2001, pp. 246, € 21,50.  Pochi studiosi in Italia, Pirandello escluso, hanno preso in seria considerazione il tema dell’umori[..]
segue


COOPERAZIONE E CONFLITTO NELLA COMUNICAZIONE IN GRUPPO E FRA GRUPPI

Recensione del convegno dell´Associazione internazionale per l´analisi del dialogo, IADA, Bucarest 2005

Ilaria Riccioni recensisce il X Convegno IADA (International Association for Dialogue Analysis) “Cooperation and conflict in ingroup and intergroup communication”, Università di Bucarest, 26-29 maggio 2005 I soci dell’ International Association for Dialogue Analysis (IADA) quest’anno si sono incontrati a Bucarest[..]
segue


CONVEGNO CONFIDENCE/DéVOILEMENT DE SOI DANS L’INTERACTION

Ilaria Riccioni recensisce il Convegno Confidence/Dévoilement de soi dans l’interaction  organizzato a Lione dall’ Associazione Internazionale per l’Analisi del Dialogo (IADA) nei giorni 22-23-24 settembre 2004

Nei giorni dal 22 al 24 dello scorso settembre si è svolto a Lione il Convegno annuale dell’Associazione Internazionale per l’Analisi del Dialogo (IADA). L’Associazione, costituitasi dal 1986, riunisce ricercatori che, provenienti da diversi ambiti disciplinari e con differenti approcci teorico-metodologici (linguistico, ps[..]
segue


SUL DIALOGO. CONTESTI E FORME DI INTERAZIONE VERBALE

Ramona Bongelli recensisce Sul dialogo. Contesti e forme di interazione verbale, (a cura di) Carla Bazzanella , Edizioni Angelo Guerini e Associati SpA, Milano, 2002, pp. 309, € 22.50.

Sul dialogo. Contesti e forme di interazione verbale è un libro abilmente curato da Carla Bazzanella che raccoglie i contributi di alcuni studiosi vicini, per metodi e tipologie di ricerca sui dialoghi, all’approccio proprio della Conversation Analysis (CA). La curatrice del testo, autrice dei primi tre capitoli introduttivi, partendo [..]
segue


NASCITA DI UNA MADRE. COME L´ESPERIENZA DELLA MATERNITA´ CAMBIA UNA DONNA

Ramona Bongelli recensisce Nascita di una madre. Come l’esperienza della maternità cambia una donna di Daniel N. Stern e Nadia Bruschweiler-Stern con Alison Freeland, Mondadori, Milano 1999, pp. 222, € 7,80.

Nascita di una madre si presenta come la conclusione di un lungo viaggio letterario e scientifico che D. Stern ha intrapreso a partire dal 1977 con la pubblicazione del volume Le prime interazioni sociali: il bambino e la madre. L’Autore, grazie all’aiuto della coautrice Nadia Bruschweiler-Stern, descrive, nelle oltre duecento pagine di[..]
segue


LA GIORNATA DI STUDIO PSICOTERAPIE: ANALISI DEI TRASCRITTI DI SEDUTA

Ramona Bongelli, Carla Canestrari, Ilaria Riccioni recensiscono la giornata di studio Psicoterapie: analisi dei trascritti di seduta, organizzato dal Dipartimento di Discipline della Comunicazione dell’Università degli Studi di Bologna, il 22 novembre 2003.

In una piovosa giornata di fine Novembre, si è tenuta a Bologna una  giornata di studio dedicata all’analisi della conversazione nelle sue varie forme. Gli scopi dell’incontro erano, da una parte, mostrare come la Conversation Analysis (CA) utilizzi i dati osservabili dell’attività psicoterapeutica servendosi di[..]
segue


L´INSORGERE DEL CONFLITTO. UNO STUDIO SULL´ORGANIZZAZIONE SOCIALE DEL DISACCORDO NELLA CONVERSAZIONE

Ramona Bongelli  recensisce L’insorgere del conflitto. Uno studio sull’organizzazione sociale del disaccordo nella conversazione, di Giolo Fele, Franco Angeli, Milano 1991, pp. 237, € 14.00.

Linguaggio tecnico e stile scientifico sono le caratteristiche che contraddistinguono questo interessante, se pur datato testo di Giolo Fele,  pensato, probabilmente,  per un pubblico  di studenti universitari e studiosi dei meccanismi della conversazione. Suoi oggetti di indagine sono le pratiche di riparazione, ossia i comportament[..]
segue


DIALOGHI QUOTIDIANI: IL COUNSELLING AMICALE. RICERCA E FORMAZIONE

Pierrette Lavanchy recensisce Dialoghi quotidiani: il counselling amicale. Ricerca e formazione, a cura di Andrzej Zuczkowski, Clueb, Bologna 2004, pp. 270, € 21,00.

La ricerca di Andrzej Zuczkowski sui “dialoghi quotidiani”, cioè sulle conversazioni non professionali che coinvolgono persone legate da amicizia, parentela o relazione sentimentale, ha dato luogo a numerosi scritti. Alcuni sono noti ai lettori di <<Tecniche conversazionali>> per essere stati presentati su questa Rivi[..]
segue


LA CONVERSAZIONE POSSIBILE CON IL MALATO ALZHEIMER

Pierrette Lavanchy recensisce La conversazione possibile con il malato Alzheimer, a cura di Pietro Vigorelli. Presentazione di Marco Trabucchi, prefazione di Giampaolo Lai, FrancoAngeli, Milano 2004, pp. 382, € 26,50

<<Parole da medicare>>: così dicono le lettere multicolori disposte in copertina, su una tabella alla maniera del gioco dello Scrabble o Scarabeo. E’ un ottimo slogan o, diremmo noi, un’ottima restituzione di motivo narrativo, per un libro che coniuga il rigore delle presentazioni medico-scientifiche con la poesia di [..]
segue


ANTIPSICOTICI. VADEMECUM PER LO PSICHIATRA ITALIANO

Jutta Beltz recensisce Antipsicotici. Vademecum per lo psichiatra italiano, di Marco Piccinelli, Springer-Verlag Italia, Milano 2003, pp.   , €    .

Il piccolo volume Antipsicotici di Marco Piccinelli appare attraente, in quanto compatto, colorato e con un aspetto di sistematicità, dovuta alla visibile e toccabile suddivisione dei capitoli di cui è composto. In effetti,  esaminato da più vicino, si scopre una guida assai completa, la cui manualità è accen[..]
segue


AL DI LA´ DEL BENE E DEL MALE

Rodolfo Sabbadini espone le sue riflessioni dalla lettura del racconto Metal Purge di Alan D. Altieri

Potremmo dire, cogliendo la citazione di Voltaire, che Metal Purge è una cloaca dove il pensiero getta i residui tossici della propria fantasia.E’ un luogo dove, per salvaguardare il profumo della pioggia, un profumo di “erica selvatica” e di “terra bagnata”, l’Autore getta lo sterco dei cani e l’ari[..]
segue


L´UNICA EVIDENZA E´ CHE NON C´E´ EVIDENZA. LA VERIFICA DELLA PSICOTERAPIA DI UN DISTURBO OSSESSIVO-COMPULSIVO

Giampaolo Lai recensisce L’unica evidenza è che non c’è nessuna evidenza. La verifica della psicoterapia di un Disturbo Ossessivo-Compulsivo, di D. Benemei, S. Cesario, A.Turchi, di Guerini scientifica, Milano 2003, pp. 382, € 27.50.

In questo lavoro articolato e complesso, Salvatore Cesario, in collaborazione con due sue allieve, conclude, così almeno afferma, una serie di lavori e libri, culminati nel Congresso di Firenze del 17 maggio 2003, dal titolo Una svolta della rendicontazione dei risultati e dei processi delle psicoterapie. Il volume, ricchissimo di esempi di [..]
segue